Che in una moto vecchia…

Dovrebbe essere tutto vecchio. Vero e falso allo stesso tempo. Se il mezzo in questione ha ricevuto la giusta manutenzione negli anni c’è il rischio che di originale ci siano rimasti solo i numeri di telaio, se no… Se ne può parlare.

Il commento di Marco Masetti in calce a uno degli articoli del viaggio in Germania è solo lo spunto per fare delle PAGELLE.

4 a me che vado dal meccanico per fare un lungo viaggio e non controllo quello che ha fatto. L’ho anche pagato, ma saranno gli ultimi euro che vede dal mio portafogli.

image

10 a Motobaer in Austria. Se vi capita cercatelo in internet. Il posto è figo, l’officina sembra la sala operatoria della Clinica Mater Dei e sono efficientissimi. Se fossero più vicini a Roma gli porterei anche il Vision di mia moglie.

10 (mila) ai miei compagni di viaggio. Alex e Max sono dei grandi. La pignatta bolle e chissà forse potremo tornare a fare un’altra zingarata durante la stagione…

7 alle strade tedesche. Sono quasi perfette ad alcune manca la parola, ma anche li mille lavori in autostrada che sembrava di stare sulla Salerno Reggio. Du maraun…

3 al Telepass. Avevo il dubbio che il mio avesse qualche problema, ma quando ho visto che restavano intrappolati ai caselli anche Sabba e Dea ho capito che il funzionamento di queste macchinette con le 2 ruote fa ancora cilecchissima.

7 al gilet termico Macna. Va benissimo tiene al fresco panza e schiena finchè il sole non è allo zenith, poi l’acqua si inizia a scaldare e arriva l’effetto borsa dell’acqua calda. La soluzione sta nel versare mezzo litro di minerale presa direttamente dal banco frigo dell’autogrill.

image

9 al casco HJC che mi ha prestato Danilo Petrucci. Figo è figo, ma la cosa migliore è che per essere un integrale racing dentro ci stanmo anche gli occhiali e soprattutto le orecchie. Bene le prese d’aria, vi do in consiglio, quando piove forte chiudetele…

10 alla receptionist dell’hotel a Forlì che ci ha fatto la foto lunedì sera. Ci ha detto: “Ragazzi sembra siate tornati da un reality estremo…”. Quanto aveva ragione!

6,5 alle strade del comprensorio Tosco Emiliano. Belle, con la pendenza giusta e gustose in moto. Peccato che il fondo stradale sia fatto alla come viene. Menzione speciale per le strade tra Impruneta (Fi) e Siena, DA PA U RA. Consiglio vivamente di portare con voi il tom tom aggiornato per non finire spremuti dalle multe via velox delle varie amministrazioni locali della zona.

image

8 al cupolino alto d’epoca della mia moto. Serve come il pane in confronto a quello originale per fare tanti km. Con la borsa da serbatoio in accoppiata è il massimo, ci poggi il casco e vai in carena a un filo di gas, tutto il resto diventa un problema per i moscerini…

Per la cronaca e per far stare tranquilli tutti voi che leggete, appena arrivato a casa, con la moto fredda ho lubrificato la catena (nuova), poi ho controllato anche l’olio e ho scoperto che la vecchia avrà tanti vizi, tra cui trangugiare benzina, ma non ha quello di bere olio il che a 27 anni e passa 77760 km non è da tutte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...