Ci sono strade e strade… ma non in Italia

Al ritorno da una trasferta in Spagna, ebro della vallata dell’Ebro, che purtroppo ho fatto in macchina e non in moto, non vedevo l’ora di fare un bel giro in moto.

Individuato un bel venerdì, con la complicità della scuola di mio figlio e dell’ufficio di mia moglie, mi sono ritagliato qualche ora solo con la “rossa”.

La vecchia che dopo la sgroppata in Germania era rimasta praticamente a riposo, ha impiegato 4 giorni per riprendere vita. Prima la batteria lievemente scarica, poi uno zoppichio di cilindri, e alla fine, dopo due colpi di tosse, ha ripreso vita.

10253918_10152788513454656_7719071798218560297_nCon sempre bene in mente le strade della Catalogna e dell’Aragona, ho iniziato il mio giro infrasettimanale. Dopo aver preso il Raccodo Anulare di Roma, ho scelto la Cassia Bis per andare verso Ronciglione e la Cassia Cimina. Ecco, qui i primi 30 km di asfalti di decine di qualità diverse, con buche di diverso diametro e profondità. La Cassia Cimina anche lei, verso Viterbo ha i suoi problemi, ma è divertente.

Malissimo la Cassia verso Acquapendente. Un disastro per le sospensioni della mia VFR e per i mei gioielli di famiglia. A oltre 80 km, non ho più in testa le strade spagnole ma diverse, per dimensione e quantità, madonne. Ma è il mio giorno libero e vado avanti. Decido di andare verso Orvieto e scelgo di andare a Fabbro. Altra scelta sbagliata. La strada è asfaltata per modo di dire e non vado oltre.

La musica cambia in Toscana. Mediamente le strade statali e provinciali sono buone, ma anche li, c’è dell’incuria. Sulle giunzioni dei ponti si salta, ma non ci sono buche paragonabili a quelle romane o del Lazio.

Insomma in 443 km di scampagnata, avrò goduto di un asfalto decente per una 4oina di Km al massimo, ma nulla di paragonabile al fondo stradale spagnolo. 

Se i nostri “cugini” iberici sono in crisi come ci raccontano, noi abbiamo qualcosa da imparare in molti campi. Uno è quello dello stato delle strade, uno è il costo del carburante. Non ve lo dico quanto costa mediamente al litro, non vi voglio far incazzare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...