So’ Boni Tutti Tour – Terza tappa

QKu0z0t_wkajokK2Agb0CtdSKQS5E4GelCyZteV0uR0Ecco fatto, per ora sono a destinazione. La tappa di oggi era semplice sulla carta ma resa difficile dalle condizioni meteo. Sono stati solo 253 i km percorsi, tutti in autostrada da Norimberga a Chemnitz.

Doveva essere una passeggiata, ma così non è stato. Il ciclone dell’anticiclone della Foresta Nera che per comodità chiameremo Adolf, si è abbattuto con violenza sulla tratta di strada percorsa da me e dal Burgman per i tre quarti della strada. 

Con un effetto autolavaggio per circa 200 km, ho potuto apprezzare le doti di galleggiamento dello scooter, mai in difficoltà alle velocità possibili sulle autobahn germaniche. Sono andato sempre di conserva cercando di non mettere in difficoltà il motore, ma un paio di belle discesone larghe mi hanno permesso di vedere i 170 Km/h sul tachimetro.

SWHVuDbqoF0lUz5qaTklZEKs2qGKnEysQEmDihyv2yMFacciamo un piccolo recap della tre giorni appena trascorsa. Dall’Italia – Roma – alla Germania – Chemnitz – ho percorso 1619,5 km alla media di 25 km/litro, ovvero 4 litri ogni 100 Km. La prima tappa di trasferimento per i tre quarti, ha visto il Burgman impegnato anche su due passi alpini italiani, il Sella e il Gardena. Il secondo giorno, solo strade statali austriache con una visita al mitico Grossglockner con le sue salite e discese da 12° e un’altitudine massima di 3798 metri, poi autostrada tedesca fino a Norimberga. Poi c’è la tappa di oggi che vi ho già descritto.

Tiriamo le somme. Si può viaggiare con lo scooter? Sì a patto che sia oltre 250cc e che sia veramente in ordine di meccanica. Il mio Burgman ha quasi 62000 km, ma prima del viaggio ha ricevuto nuove pasticche freno anteriori e un approfondito controllo generale. Mi sento di consigliare i rulli variatore della Dr Pulley, grazie a questi il vostro motore respira meglio perché lavora a minor numero di giri oltre ad avere molta più grinta. Quelli che ho scelto io sono da 17 grammi.

Z2Qbx33KezCOIKy-wb9_MV5phFnJ7QaVgkvfYOs7mB0Guardandomi in giro ho visto solo moto, moltissime GS (tutte nuove, quelle vecchie sono finite sotto la pressa probabilmente) e qualche altro modello.

Bella la scenetta di ieri con due tedeschi e le loro Varadero 1000. Ci incrociamo per la prima volta sul Grossglockner e mi guardano. Dopo circa tre ore ci ri incontriamo in una stazione di servizio a nord di Monaco di Baviera. Uno dei due mi saluta e mi chiede se ci eravamo visti sulla montagna austriaca. Parliamo e scopro che anche loro vanno al Sachsenring per la gara MotoGP.

La curiosità più grande del tipo era per il consumo di carburante del mio scooter. Quando gli ho detto che facevo 4 litri per 100 km, ha risposto “Oddio ma non c’è storia in confronto alla mia moto, non consuma niente!”. So’ soddisfazioni, piccole ma ci sono. 

Ora basta, vado a lavorare, ci si rilegge a partire da lunedì, perché se sono arrivato è vero anche che devo tornare 🙂

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...