#pendolaires Video Test, le Victure AC 400 e 700

il

Nei giorni scorsi, scorrendo le offerte di Amazon, mi sono imbattuto in due camerine interessanti, almeno sulla carta, le Victure. Non conoscevo questo brand – manco a dirlo – cinese, ma i prezzi direi da giocattolo mi hanno spinto all’insano acquisto.

Nel carrello ho messo due action camera, la Victure AC700 4K e la AC400 1080p. Le due telecamere sono costate poco meno di 60 euro entrambe, un decimo di una GoPro di ultima generazione e sulla carta presentano molte caratteristiche comuni. La versione AC700 4K, nella scheda tecnica, è anche dotata di stabilizzatore elettronico, due batterie da 1050 mhA, telecomando per scattare foto e video e una confezione esagerata di accessori che comprendono anche il case subacqueo fino a 40 mt e il microfono esterno.

La AC400 1080p ha pretese minori in termini di qualità, ma ha quasi la stessa dotazione di accessori, manca solo il microfono, del quale non può avvalersi perché sprovvisto di uscita dedicata e il telecomando (che non riesce a captare e quindi sarebbe inutile).

Quanto ho speso? Allora, la AC700 è costata in offerta 34,45 euro, la AC400 poco meno di 30 euro. Il mio intento non è quello di sostituire la mia GoPro Hero, ma di avere più inquadrature da usare per eventuali “fegatelli”, e di poter piazzare queste camerine in posti dove la mia action cam preferita sarebbe in pericolo.

Però, dato che ero curioso, ho fatto un piccolo video, andando e tornado dall’ufficio, in condizioni di luce al mattino e con il buio alla sera.

Com’è la qualità? Beh in entrambi i casi, sia la AC400 che la AC700 non danno quello che promettono. Tutte e due hanno molto “rumore di fondo” nelle immagini, che risultano granulose per la versione che si ferma a 1080p e decisamente poco fluide nella versione 4k. Tirando le somme le due telecamerine danno quello che viene investito in termini di denaro.

Sono adatte alla moto? Per assurdo quella che sembra andare meglio è la versione più bassa di risoluzione, la AC400 mi convince di più nei video in movimento, mentre la AC700 non è all’altezza, soprattutto con lo stabilizzatore inserito che complica di molto le cose, a dirla tutta la sua risoluzione migliore è 2,7k con stabilizzatore non inserito. Le batterie in dotazione, due per telecamera di serie, bastano per al massimo un ora e mezzo di ripresa. La AC700, vista la sua definizione maggiore, consuma di più della AC400. Entrambi i case impermeabili sono compatibili con gli attacchi GoPro – il che è un bene – mentre per essere ricaricate, necessitano di un cavo micro usb (anche questo in dotazione nella scatola).

In definitiva un esperimento, che mi ha permesso di mettere in borsa due action camera in più per avere diverse angolazioni, certo non si tratta di prodotti che si avvicinano alla qualità generale di una GoPro.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...